Illuminazione per esterni

La qualità e la resistenza dei loro materiali agli agenti atmosferici unite alle linee e alla cura del design le rendono uniche, veri e propri strumenti d’illuminazione per creare particolari scenografie luminose

Una serata in giardino sotto il pergolato, una cena in terrazzo, una chiacchierata con gli amici sul balcone. Come illuminare questi spazi per valorizzarli anche nelle ore più buie nelle sere d’estate? La scelta della luce giusta è fondamentale. Un progetto d’illuminazione outdoor bilanciato e studiato nei minimi dettagli valorizza una location e permette di esaltare gli spazi con effetti scenografici incrementandone l’appeal estetico. Inoltre deve tener conto di dosare la giusta quantità di luce negli spazi e sugli oggetti da illuminare, creando una perfetta armonia tra luce di fondo, accenti ed ombre. Posizionare al meglio i prodotti a volte non è sufficiente; per raggiungere il giusto equilibrio è necessario disporre di prodotti settabili che permettano di regolare facilmente l’intensità luminosa in relazione all’effetto desiderato. Un altro aspetto da non sottovalutare è senz’altro quello della percezione di sicurezza che la luce è in grado di fornire a questi luoghi aperti.

Lampade per esterno: come scegliere la giusta tipologia

Sempre più spesso si sente parlare di progettazione illuminotecnica, basata sullo studio della relazione tra la luce e lo spazio in cui questa si propaga, in base anche agli oggetti colpiti dal fascio diretto o riflesso. Questo tipo di progettazione è molto importante in un ambiente esterno, che sia un giardino o un terrazzo, per creare piccoli sentieri illuminati o accoglienti salotti outdoor. Come scegliere quindi la perfetta tipologia di lampada da utilizzare? I lampioni da giardino sono la soluzione ideale per illuminare gli spazi più ampi e la varietà dei modelli permette di spaziare da uno stile classico a uno più moderno e di poter scegliere la dimensione, altezza e potenza in base alla conformazione dell’ambiente. I paletti invece di dimensioni più ridotte sono particolarmente indicati per camminamenti, vialetti o terrazzi.
Altra tipologia è rappresentata dalle lampade a parete, di notevole impatto scenico ed estremamente funzionali, con cui è possibile rendere vivibile e piacevole un esterno anche quando è buio. Si può scegliere tra differenti modelli in base alle proprie necessità: da un’illuminazione più decorativa ed emozionale a quella più funzionale. Forme morbide e arrotondate o geometrie rigorose caratterizzano elementi di arredo per esterni che non solo illuminano, ma decorano l’ingresso di abitazioni e locali,porticati e terrazzi.
Non dimentichiamo le lampade da tavolo che grazie alle dimensioni contenute s’inseriscono perfettamente nell’arredo di qualsiasi ambiente in maniera discreta ma al tempo stesso significativa. Proprio in questo contesto si stanno sempre più affermando i modelli “ricaricabili” quindi senza fili, leggere e trasportabili: un attimo e la luce passa dal tavolo al bordo piscina, passando per la zona lounge del proprio giardino.

Come scegliere

  • I prodotti a led sono pratici ed ecologici e altamente efficienti oltre a ridurre il consumo energetico permettono di migliorare il comfort e la qualità della luce.
  • Se vuoi utilizzare i faretti a incasso a pavimento per illuminare la facciata della casa o le piante del giardino ricordati però di prevedere il drenaggio per evitare problemi sul funzionamento
  • Ricordati di orientarti su prodotti con un corretto grado di protezione IP alle polveri e all’acqua e fabbricati con materiali resistenti quali ghisa, acciaio inox e alluminio
  • Fai attenzione anche alla temperatura di colore della luce perché da questa dipende l’efficienza luminosa. Alla luce calda corrispondono valori inferiori alla luce fredda più elevati.

Vuoi qualche idea?