Illuminazione da tavolo

Scandiscono il ritmo delle Vostre giornate, si passa dalle forme tecniche e minimali utilizzate nei luoghi di lavoro a quelle più decorative che, come veri e propri oggetti di arredo, riscaldano l’atmosfera dei tuoi momenti di relax.

Secondo uno studio uno dei passatempi preferiti dagli italiani e’ leggere. Spesso la lettura accompagna un momento di relax prima del riposo notturno. La lettura inoltre rappresenta anche una delle principali attività in ambito lavorativo. E’ in questo contesto che una buona lampada fa la differenza. Le lampade da tavolo rappresentano un’ottima ed efficace soluzione per chi necessita di un fascio luminoso direzionato e di un supporto poco ingombrante. La versatilità’, le diverse tipologie e le dimensioni compatte permettono di utilizzarle in diversi ambienti, dal residenziale al professionale. Nello stesso tempo può fungere da complemento d’arredo arricchendo gli spazi con nuove e suggestive forme; questo prodotto, infatti, è continuamente oggetto di evoluzione tecnologica e formale.

Grazie a questa continua ricerca è possibile spaziare da oggetti dal design moderno con strutture minimal alle forme più classiche, con il tradizionale paralume in vetro o tessuto.

La lampada da tavolo può quindi diventare espressione di stile: negli anni tanti sono stati i designer che le hanno progettate, proprio perché costituiscono un elemento portante dell’arredamento che permette di raccontare la propria creatività.

Icone passate dal design contemporaneo

Le lampade da tavolo esprimono il loro stile e la loro tecnicità per illuminare al meglio lo spazio, per creare la giusta atmosfera. Sono un elemento di arredo capace di dare un tocco di eleganza, di charme o di gusto personale agli ambienti. A quelle classiche, vere icone del passato, si sono aggiunte quelle più moderne sempre più versatili e multiuso, trasportabili e adattabili ai nuovi ritmi del vivere contemporaneo. Si tratta di oggetti capaci di unire in maniera efficace estetica e funzionalità’. Bisogna valutare sia il contesto in cui la lampada verrà inserita per capire come relazionarla con gli altri oggetti dell’ambiente e sia il fascio luminoso in base all’illuminazione richiesta dall’ambiente in cui va collocata. Numerose possono essere le combinazioni tra cui potrai orientarti riguardo alla forma, alla dimensione e al colore, ma l’elemento fondamentale da non sottovalutare rimane la luce che la lampada può darti nell’ambiente.

Come scegliere

  • Non eccedere nelle dimensioni: deve essere proporzionata in base alla sua collocazione nell’ambiente
  • Non c’è uno stile prefissato: puoi mettere una lampada moderna e di design anche in un ambiente classico per creare il giusto contrasto
  • Scegli l’effetto di luce in base alle tue necessità: quella direzionata è ideale per lo studio e la lettura mentre quella diffusa ti permette di illuminare in modo omogeneo evitando problemi di abbagliamento
 

Vuoi qualche idea?